Berlusconi: reato prescritto

 Il reato di Falso in Bilancio per Silvio Berlusconi, Fedele Confalonieri e altri uomini di Mediaset risulta prescritto.

Questo non vuol dire che gli imputati risultano innocenti, ma solo che la Giustizia non può più procedere perchè sono passati molti anni e quindi il reato viene “cancellato”.

Gli imputati, con la prescrizione, non possono più essere incriminati.

Ricordiamo che il Governo Berlusconi, a pochi mesi dall’insediamento, il 2 Agosto 2001, approvò la legge che depenalizzava il reato di Falso in Bilancio (guardacaso dove Berlusconi & C erano implicati) e ne accorciava i termini di prescrizione.

Ricordiamo che l’argomento “Falso in Bilancio” è molto importante: perchè un sistema economico sia sano e competitivo, deve essere anche trasparente.

Falsando i Bilanci si falsa il mercato, si sviano investitori e risparmiatori e si incentivano bilanci gonfiati, di società che in realtà sono piene di debiti ma che sono spacciate per società in crescita.

In seguito alla depenalizzazione di tale reato, oggi il tribunale ha respinto le presunte irregolarità nella compravendita dei diritti televisivi e cinematiografici da parte di Mediaset.

Berlusconi: reato prescrittoultima modifica: 2007-11-19T14:30:00+01:00da articolo_21
Reposta per primo quest’articolo