Polemiche a non finire nel mondo politico

92bdfc2acaee8ffb4f2ecd72ab1a6930.jpgNei due schieramenti politici sembra proprio battaglia aperta.

Nel Centro-Sinistra dopo l’annuncio shock di Bertinotti sulla fine del Governo, si scatena il caos con l’attacco di Rifondazione Comunista a Prodi.

Giordano afferma che: “Prodi non è più garante dell’Unione”.

In questo clima molto poco istituzionale la Sinistra presenta il suo nuovo simbolo La Sinistra Arcobaleno”.

Questo farebbe pensare ad una voglia della sinistra di andare alle urne.

Ma per come stanno attualmente le cose, con la legge lettorale ancora da riformare, con molte questioni ancora aperte (vedi conflitto d’interesse) e altre riforme utili al paese non ancora fatte, ma davvero la Sinistra pensa di andare alle urne e vincere?

Ma secondo loro è meglio una riforma accettabile del Governo Prodi o una riforma inaccettabile di un Governo Berlusconi Bis?

Personalmente credo che Rifondazione Comunista sia troppo abituata a stare all’opposizione e ancora non capisca che è nella maggioranza.

Bisognerebbe spiegarglielo.

Intanto nel Centro-Destra la situazione non è delle migliori.

Una frase scappata a Berlusconi (poi prontamente smentita) su Casini, artefice di aver ucciso la CdL e di pensare ad un passaggio a Sinistra.

Ma secondo voi Casini ha affossato la CdL o è stato Berlusconi nel momento in cui ha imposto agli alleati da un giorno all’altro il “Partito delle Libertà”?

Insomma  sia a Destra che a Sinistra ci sono solo discussioni.

Polemiche a non finire nel mondo politicoultima modifica: 2007-12-06T11:20:16+01:00da articolo_21
Reposta per primo quest’articolo