Berlusconi: adesso si ri-fà a modo mio

e344199dc58a3bd6b363300294d04a78.jpgDopo pochi minuti dalla fine del Governo Prodi, Silvio Berlusconi è letteralmente resuscitato.

Scatenate le sue dichiarazioni.

Se ancora molti avessero dei dubbi sulle vecchi intercettazioni, gli rinfreschiamo la memoria.

In alcune intercettazioni telefoniche Pilello riferì a Saccà le intenzioni di Silvio Berlusconi:”non basta che cada… che vada sotto il governo per uno o due voti, ci deve andare in modo clamoroso, di un numero di voti significativo, altrimenti faranno un governicchio tecnico e chissà quanto tempo perderemo… Quindi dobbiamo dare un segnale forte“(Fonte: Corriere.it).

Questo è appunto avvenuto Ierisera. Infatti alle 22.10 Berlusconi dichiarava: “Mastella può venire nella Cdl”.

Dopo i recenti dissapori con i suoi alleati,  Berlusconi alle 22.13 affermava “La Cdl è sempre viva, non è più un ectoplasma”.

Alle 23.53 dichiarava: “L’altra volta ci abbiamo provato, ora spero che si possa fare una riforma della giustizia”. Penso – prosegue – che si possa dare agli italiani una giustizia più giusta di quella attuale e farla finita con chi pensa il contrario” ( Insomma la Magistratura è avvisata).

Intervenendo telefonicamente alla trasmissione Televisiva “Porta a Porta” mette fine ai dialoghi (fasulli) con Veltroni: “Non ci sono più margini di dialogo con Veltroni. C’è una legge elettorale vigente che è una buona legge e dalla quale, in un mese, si potrebbe togliere l’anomalia del premio di maggioranza regionale portandolo ad essere premio di maggioranza nazionale” (Fonte: Repubblica.it).

Insomma non è ancora al Governo, ma ha ripreso a fare il dittatore.

Berlusconi: adesso si ri-fà a modo mioultima modifica: 2008-01-25T10:55:00+01:00da articolo_21
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Berlusconi: adesso si ri-fà a modo mio

  1. Scusate, ma non fanno prima a ristabilire la Monarchia e fare Silvio Re?
    Così ci risparmiamo la fatica del voto, non pensate?
    Dai Silvio facci sognare una nazione regale. Ritorna!

I commenti sono chiusi.