Quando un vero rinnovamento politico?

851d4593ec850513cff484b12a8efadb.jpgVedendo i risultati delle primarie in America rimango molto stupefatto e per certi versi invidioso.

Poi mi domando ma perchè negli Stati Uniti ci sono le primarie, a Destra e a Sinistra, mentre in Italia ci sono sempre le stesse facce a governarci?

Prendiamo Barack Obama, che fino a qualche tempo fa era un emerito sconosciuto (almeno sulla scena internazionale).

Capiamo il senso che nei Democratici in USA si contendono la Carica di Presidente un afroamericano ed una donna.

Ma secondo voi una cosa del genere sarebbe possibile in Italia?

Quello che vedo io è che nel nostro paese le facce che devono governarci e decidere per noi sono sempre le stesse.

Prendete Berlusconi: è sulla scena politica dal 1994. Sono ben 14 anni che è il leader del centro destra.

Ma il rinnovamento dov’è? Possibile che non ci siano altre figure carismatiche?

Negli altri paesi dopo due legislature non puoi più ricandidarti e te ne vai a casa.

A volte penso che l’Italia faccia parte della Repubblica delle banane.

Ma è mai possibile che dopo decenni Berlusconi, Fini, Bossi e Casini si presentino come il nuovo?

Certo a sinistra non vanno meglio le cose, ma almeno c’è stato un barlume di primarie.

Anche se credo dovrebbero proporre candidature forti come avvenne per Vendola in Puglia.

Impariamo qualcosa dagli altri paesi, iniziando dalla legge elettorale forse avremo governi più stabili, invece di avere 25 partiti, la maggiorparte dei quali sono condominiali (vedi Dini, Mastella & Company).

E soprattutto facciamo una legge contro i “voltagabbana”, perchè è quanto di più meschino ci possa essere.

Qui non si tratta di Sinistra o Destra. Qui si tratta di Lobby di potere che non lasciano spazio a nuove figure.

Quando un vero rinnovamento politico?ultima modifica: 2008-01-28T11:15:00+01:00da articolo_21
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Quando un vero rinnovamento politico?

  1. Non solo la destra ha fatto festa…ve lo garantisco..la stragrande maggioranza della gente normale ha tirato un sospiro di sollievo.
    Nonostante tutte le vostre illazioni su Berlusconi..rimane l’unico politico…non politico.. che ci può togliere dai guai.
    E QUELLO CHE MERAVIGLIA DI PIù è che continuate a parlare dei guai del paese..che in questi 18 mesi si sono aggravati.
    Poi Berlusconi è un leader e non ha bisogno di fogli scritti da altri per fare un discorso introduttivo della nuova linea politica…mentre l’innovativo Veltroni leggeve la storiella propinandoci le grandi svolte…solo perchè corre da solo…ma dove corre??? e poi dopo Prodi e le sue alleanze, con chi doveva andare…non è stata certo una scelta…anzi non aveva altre alternative che sbandierare il nuovo partito…presieduto nientepopòdimeno che da Prodi. Per l’età poi io non mi preoccuperai così tanto e neanche per le cure che dedica a se stesso a al suo look….credo che sia allineato con i tempi.
    Per le leggi ad personam poi …mi viene da ridere…visto lo stato della giustizia italiana…dire giustizia mi sembra veramente troppo…….Credetemi io non faccio politica e non sono di destra…ma ho stappato una bottiglia di champagne che tenevo in serbo per l’occasione…e speravo che non invecchiasse troppo. tanti come me preferiscono di gran lunga la “Dittatura Berlusconi” si fa per dire che la “Democrazia mascherata di sinistra ”..
    CREDO FERMAMENTE IN QUELLO CHE HO SCRITTO
    saluti
    Taiana

  2. Berlusconi è l’unico politico che ci può togliere dai guai? Ma per favore…. Se Prodi non ha governato bene, non si può certo dire che i 5 anni di Governo Berlusconi abbiano risollevato l’Italia a parte leggi ad personam (ammesse pubblicamente) e una legge elettorale fatta apposta per rendere il paese ingovernabile (come da stessa ammissione del fautore della legge). Questo ti sembra l’unico uomo che può risollevare l’Italia? Se è così allora siamo proprio alla frutta. Ma perchè negli Stati Uniti sono gli elettori che decidono chi deve diventare premier invece Berlusconi si autoincorona da solo? Ti sembrano tanto da meno Casini, Fini? Eppure sono anch’essi di destra o sbaglio? Se prefersici la Dittatura di Berlusconi allora ti consiglio di studiarti un pò di storia recente, tipo un ventennio Fascista! Leggendo il tuo commento sembrava di sentire il solito discorso di Berlusconi, ben confezionato, ma trito e ritrito da un decennio. Dici che me la prendo con Berlusconi, a me sembra che secondo lui oltre a se stesso non c’è nulla. Invece in Italia ci vorrebbe un Obama, ma prima di lui ci vorrebbe un paese che pensa da solo e ci vorrebbe una stampa + libera e meno dittattura di Berlusconi. Se credi in tutto quello che hai scritto perchè non vai a dirlo a chi non arriva alla fine del mese? Perchè non vai a dirlo in una comunità di Ebrei? Berlusconi nel 2001 aveva promesso più sicurezza….ma tu nel 2006 vedevi tutta questa sicurezza in giro? Eppure ha governato per 5 anni! Ha fatto una politica economica seria? Ha intrapreso un vero risanamento della Spesa Pubblica? Ci sono i numeri che parlano, non gli schieramenti politici. Permettimi di dirti che non approvo una sola parola del tuo commento, rispetto le tue idee ma non le condivido per nulla. Impara ad essere più obiettiva e meno di parte.

I commenti sono chiusi.