Infiltrazioni mafiose nel voto

Berlusconi paventa da settimane la paura di Brogli.

Adesso si scopre che i veri brogli già ci sono, ma secondo voi da che parte? Provate a immaginare!

Nell’inchiesta sono coinvolti un uomo d’affari siciliano, Aldo Miccichè, e un parlamentare in carica siciliano, candidato nelle prossime elezioni di cui non si conosce l’identità né il partito. In pratica si vorrebbe far risultare come votate circa 50 mila schede bianche.

Infiltrazioni mafiose nel votoultima modifica: 2008-04-11T14:00:20+02:00da articolo_21
Reposta per primo quest’articolo