Ecco la lista dei Ministri

4412d9bfc3e6edb2d8cd7144ec16fbfc.jpgSi è concluso da poche ore l’incontro tenuto ad Arcore tra Berlusconi e i vertici della Lega.

E queste le notizie appena giunte:

Bossi sarà Ministro delle Riforme (anche se Berlusconi assicurava che non sarebbe stato ministro perchè malato);

Roberto Maroni si aggiudica il ministero dell’Interno;

Roberto Calderoli sarà  vice presidente del Consiglio (per intenderci quello della maglietta anti islam e quello della attuale legge elettorale “Porcata”, definita così da lui stesso);

Luca Zaia (leghista) si occuperà delle Politiche agricole.

Insomma la Lega ai vertici di molti ministeri importanti, questo per smentire lo stesso Silvio Berlusconi che la Lega non conta nulla e che comanda lui.

Intanto circola questa lista come possibili Ministri:

Presidente del Consiglio: Silvio Berlusconi
Vicepremier: Gianni Letta e Roberto Calderoli
Esteri: Franco Frattini
Interno: Roberto Maroni
Giustizia: Alfredo Mantovano o Giulia Bongiorno
Difesa: Ignazio La Russa
Economia: Giulio Tremonti
Attività produttive: Claudio Scajola
Welfare-Salute: Gianni Alemanno
Politiche agricole: Luca Zaia
Ambiente: Michela Vittoria Brambilla
Infrastrutture e Trasporti: Altero Matteoli
Istruzione-Universita’-Ricerca: Sandro Bondi
Beni culturali: Paolo Bonaiuti
Riforme (senza portafoglio): Umberto Bossi
Pari opportunità (senza portafoglio): Stefania Prestigiacomo
Rapporti con il Parlamento (senza portafoglio): Elio Vito
Innovazione tecnologica (senza portafoglio): Lucio Stanca
Politiche comunitarie (senza portafoglio): Adriana Poli Bortone
Affari Regionali (senza portafoglio): Mariastella Gelmini

C’è da stare molto allegri, non c’è che dire.

 

Ecco la lista dei Ministriultima modifica: 2008-04-20T22:59:37+02:00da articolo_21
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Ecco la lista dei Ministri

  1. La legge elettorale è diventata una porcata perchè il Presidente della Repubblica ha preteso uno sbarramento all’8% a livello regionale e per il risultato che ha ottenuto la Lega direi che si merita quei ministeri. Ciao, Guido.

  2. Che bello!un secessionista vice-premier, un altro alle riforme, un’imprenditrice (che solo di lacca e tinta inquina più di una petroliera) all’ambiente, un fascista alla difesa. Su repubblica ho letto un’altra chicca: Mara Carfagna alla famiglia. Ogni commento appare superfluo.

  3. Penso che giudicare solo dai nostri convincimenti politici sia una cosa sbagliata, e a volte anche i fatti appaiono veri o falsi a seconda del nostro punto di vista. Io mi sforzo continuamente di comprendere le ragioni degli altri. un saluto a tutti.

  4. Chi semina raccoglie, un consiglio dei ministri così ce lo meritiamo…
    Non ci resta che accendere un cero alla madonna e sperare in bene…
    Per adesso non ho capito se a mia figlia per quando andrà a scuola servirà un fez nero oppure le basterà saper parlare in lombardo..

I commenti sono chiusi.