Luigi, un ragazzo disabile. La sua odissea per prendere l’autobus

luigi.jpgQuesto video, presente su Repubblica multimedia, spiega come sia difficile per un disabile prendere un autobus.

Un gesto normale per chiunque, ma se si è su una carrozzina  diventa molto complicato.

Ecco a cosa è costretto a favore Luigi nella sua città, Genova.

L´autonomia, l´indipendenza di cui parla la legge 104, sono quindi, solo un miraggio, parole vuote di significato per chi, come Luigi, ha sempre bisogno dell´aiuto degli altri per vivere la propria giornata.”

Inoltre questo bambino con la Riforma Gelmini avrà anche problemi per gli insegnanti di sostegno.

Luigi, un ragazzo disabile. La sua odissea per prendere l’autobusultima modifica: 2008-10-28T18:46:00+01:00da articolo_21
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Luigi, un ragazzo disabile. La sua odissea per prendere l’autobus

  1. Mia moglie è operatrice per l’assistenza a disabili, e da tempo ha iniziato una battaglia personale, con chi parcheggia sugli scivoli… purtoppo cobattere contro una classe dirigente mediocre, e contro l’ignoranza della gente è battaglia ardua, che va comunque combattuta… Un saluto

Lascia un commento