La Polizia si allontana all’arrivo dei violenti. Il video.

Questo video si commenta da solo.

La polizia (già presente sul posto) si allontana all’arrivo dei violenti con le sbranghe in metallo mentre vanno verso gli studenti.

Dopo 10 minuti le forze dell’ordine ritornano per sedare la rissa già in atto.

Casualità?

Forse le forze dell’ordine avevano pensato bene di fare una pausa caffè proprio quando dovevano evitare gli scontri?

Mi ricordano le parole di Cossiga e Berlusconi.

La Polizia si allontana all’arrivo dei violenti. Il video.ultima modifica: 2008-10-29T20:19:00+01:00da articolo_21
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “La Polizia si allontana all’arrivo dei violenti. Il video.

  1. Hanno il Senato da presidiare, ho visto un altro video dove la Polizia arriva da dietro per manganellare. Non penso proprio si tratti di una messinscena del governo, figuriamoci dai, odio Berlusconi ma dubito possa fare queste stronzate qui.

  2. ho dato uno sguardo qua e là nei quotidiani di oggi.
    Oltre alla descrizione dei fatti così come descritti in questo bel blog ci sono anche – vedasi Repubblica – molte testimonianze, anche di professioresse con una certa anzianità di docente, che portano tutte verso una unica realtà: quella della non causalità. Mi chiedo poi come è stato possibile far passare impunemente un camion con un carico di mezzi offensivi, tipici delle spedizione punitive usate da tempo da estremisti di destra e poi il precedente della “macelleria messicana “di Genova e le prove false preparate in anticipo per giustificare l’intervento alla Diaz resterenna sempre un marchi infamante su dei polizziotti infedeli che hanno infangato tutti i loro colleghi che rischiano la pelle per tutelare le persone indifese e probe. Già Cossiga, oramai sarelle l’ora che se ne stesse zitto. L’età, alle volte, fa brutti scherzi !

  3. Questa è n’a cosa organizzata. Come fa un camio zeppò di spranghe a passare con tutta la polizia che c’è a roma in questi giorni? Complimenti a Berlusconi e al suo governo fascista che ha subito recepito le parole di Cossiga. A quando picchiare le giovani maestre? Vergognatevi!!!

Lascia un commento