Tremonti: lezioni di Economia

tremonti.jpgIl Ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, ieri sera durante la trasmissione televisiva Porta a Porta a dichiarato:  “il prezzo della benzina cala, i prezzi stanno calando, stiamo facendo il possibile per l’economia“.

Siamo d’accordo che il Governo si stà muovendo, ma potrebbe fare molto di più..

Certo una famiglia con un bambino di tre anni con 40 euro al mese ci paga i pannolini per una settimana, un pensionato di 65 anni può comprarsi medicine e lassativi.

Ma questo è un altro discorso.

Direbbe qualcuno sempre meglio di niente è.

Ma vorrei ricordare al signor Tremonti che il prezzo della benzina, come quello di molti beni stà calando per un’unica ragione: RECESSIONE.

E non certo per merito del Governo, dato che il prezzo lo fa la legge della Domanda e dell’offerta.

Il Ministro dell’Economia dovrebbe pensare  aquello che dice.

Inoltre se il Governo Berlusconi vuole fare qualcosa per risollevare l’economia, iniziasse a detassare i lavoratori, iniziasse a regolarizzare i precari.

Credo che la gente non abbia bisogno di 40 euro al mese, ma abbia bisogno di un lavoro su cui poter costruire un futuro, quel gfuturo che molti giovani oggi non hanno, anche grazie ai tagli all’Università.

 

Tremonti: lezioni di Economiaultima modifica: 2008-12-05T08:10:00+01:00da articolo_21
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Tremonti: lezioni di Economia

  1. ecco….il contentino agli italiani, per nascondere i veri problemi ah,ah,ah…… se quei soldi li mettessero in moto per altre cose credo sia molto meglio. e gli italiani…cosa dicono….cosa dicono… fate un bel sondaggio almeno potemmo vedere cosa ne pensano gli italiani…

Lascia un commento