Intervista a Barbara Montereale: “Così ci reclutavano per le feste di Berlusconi”

L’intervista a Barbara Montereale, coinvolta nell’inchiesta della Procura di Bari in merito ai festini a cui ha partecipato il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

 

 

Barbara Montereale:”Così ci reclutavano per le feste di Berlusconi” Parte 1

 

Barbara Montereale:”Così ci reclutavano per le feste di Berlusconi” Parte 2

Intervista a Barbara Montereale: “Così ci reclutavano per le feste di Berlusconi”ultima modifica: 2009-06-21T18:26:00+02:00da articolo_21
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Intervista a Barbara Montereale: “Così ci reclutavano per le feste di Berlusconi”

  1. Non dico cosa intravvedo perchè non è il caso, ma questo ci
    pone dgli interrogativi interiori che fino ad ora la gente non ha voluto vedere. La miseria interiore di questa società la stà sprofondando sempre più sotto terra, e vedere queste persone parlare in questo modo è veramente triste. Io non condivido queste vite ma le rispetto in quanto tali ma quando il sistema coinvolge la società in cui vivi finiscono per lenire anche la tua libertà e vita, e questo non lo rispetto. Il sistema ormai è imploso e la società è sempre più priva di valori, questo è un problema che si è accentuato a partire dagli anni
    90 in poi ora è da chiedersi cosa vogliamo per il nostro futuro ?
    Non si nasce imparati ma una società che non sa trasmettere i valori fondamentali ai giovani è una società senza futuro Esopo insegnava ai giovani la morale, nelle famiglie i più anziani insegnavano a vivere i giovani ora la società è capace di confondere i giovani e i loro genitori non hanno nulla o quasi da trasmettergli così una ragazza di 23 anni che non ha
    avuto successo gli restano i 60-70 enni ma per quale vita e quale futuro ? Cosa insegnerà ai suoi figli ? Così è ……….

Lascia un commento