Marco Travaglio: il mestiere del giornalista

Marco Travaglio spiega il pericoloso mestiere del Giornalista.

Ma in Italia, perché all’estero sono coloro che fanno le domande e che dicono la verità.

 

Marco Travaglio: il mestiere del giornalistaultima modifica: 2009-10-02T08:00:00+02:00da articolo_21
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Marco Travaglio: il mestiere del giornalista

  1. L’italia,diversamente dagli stati uniti,a quanto pare,è assai più civile e democratica di questo paese,perchè una nazione in cui è lecito diffamare un altro individuo è sconcertante.Ricordo:la libertà è vasta,ma termina quando inizia quella di un altro essere umano.Non è possibile schiavizzare la vita e distruggere la dignità di un altro uomo.Travaglio è un povero inconcludente e non si rende conto di quello dice,specialmente dei suoi amici di freedomhouse.Non è possibile paragonare l’italia,paese diplomatico e simbolo della cultura e scienza umana,al burundi.Moderiamo i termini.L’italia,ufficialmente,è al 44esimo posto in classifica per libertà di stampa,e non 73esima.Meglio informarsi a dovere.Grazie,Osservatore.

  2. @ Osservatore

    Prima di postare qualsiasi notizia ci informiamo accuratamente. Evidentemente fai riferimento alla classifica stilata da Reporter sens frontière (Rsf) dopv l’Italia è effettivamente al 44° posto.
    Ma se ti informassi meglio scopriresti che la classifica ufficiale è quella stilata da Freedom House dove l’italia si trova al 73° posto, dopo Sud Corea e Cile.
    Prima di commentare una notizia e attaccare Travaglio informati meglio e pensiamo con il nostro cervello. Grazie!

Lascia un commento