Governo Berlusconi: pronta legge contro i pentiti. Mica contro la Mafia!

giovanni-falcone2.jpgIl Governo Berlusconi si proclama contro la Mafia.

Ogni giorno vediamo in televisione esponenti del Governo, portavoce dire che questo governo ha fatto più di tutti conto la mafia.

100 pentiti arrestati, 400 collaboratori presi, 20000 beni sequestrati, bla bla bla bla bla bla.

Cifre da comizio elettorale.

Poi la realtà, diversa, è quella che emerge dalle leggi che si approvano in Parlamento.

A parte che i pentiti e le indagini le fanno forze dell’ordine e Magistrati, non certo il governo.

Il “Caro” Governo Berlusconi sta cercando di fare approvare una legge che impedisca ai Magistrati di raccogliere dichiarazioni di Più pentiti contro mafiosi e affiliati.

Il figlio di Ciancimino parla che i soldi della Mafia sarebbero finiti nel finanziamento di Milano 2 di Berlusconi degli anni 70 e subito si accelera una legge datata 27 novembre 2009.

Una legge nata all’indomani delle dichiarazioni di Spatuzza e di altri pentiti su Berlusconi e la Mafia.

Con questa legge il maxi processo Falcone non esisterebbe, Buscetta non avrebbe potuto far scoprire a Falcone la Cupola e Cosa Nostra.

Questo è il Governo Berlusconi nei fatti.

Le parole da comizio le lasciamo ai portavoce di Berlusconi.

Noi preferiamo stare dalla parte di Falcone e Borsellino.

Governo Berlusconi: pronta legge contro i pentiti. Mica contro la Mafia!ultima modifica: 2010-02-02T09:43:00+01:00da articolo_21
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento