Sei bravo ma del Sud? In basso alla graduatoria!

 

asino.jpgAnnoso problema dei leghisti è che insegnanti del Sud possano imparare ad alunni del Nord.

Certo è un problema per gli affezionati leghisti che bravi e preparati insegnanti vadano ad insegnare a 1000 Km da casa a caproni di alunni che non distinguono un mulo da un cavallo (vedi il figlio di Bossi).

Con questo non facciamo generalizzazioni, ascoltiamo solo le grandi “deficenze” (non usiamo termini più volgari) che vengono dette in TV e a Radio Padania.

Ogni giorno parole offensive contro gli insegnanti del Sud.

Ogni giorno parole offensive verso chi lavora.

Ma come mai gli insegnanti del sud vanno a lavorare al Nord? Perché non ci sono sufficienti insengnati del nord capaci di insegnare.

Mancano migliaia di unità e quelli del Sud tappano i buchi.

E come ringraziamento si prendono le offese dei genitori.

Ma non sarebbe meglio lasciarli caproni?

La Lega, che dopo aver vinto al Nord già parla come Imperatrice della Padania, vuole introdurre graduatorie regionali” per i docenti, alle quali accedere con il semplice certificato di residenza, per favorire i docenti locali.

Non più graduatorie di merito, ma di residenza.

Così anche se ci sono insegnanti caproni, insegneranno prima di docenti preparati, ma del Sud.

“Ci sono insegnanti che non sanno nemmeno cosa sia la polenta”. Grave mancanza per chi non conosce neanche i confini della propria regione (vedi il neo Presidente del Piemonte Cota).

Sei bravo ma del Sud? In basso alla graduatoria!ultima modifica: 2010-04-03T13:36:00+02:00da articolo_21
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Sei bravo ma del Sud? In basso alla graduatoria!

  1. Non dico che dovrebbero ripassarsi la storia fin dagli albori dell’uomo, con un solo neurone bisogna scegliere di volta in volta la funzione, ma controllare ai 150 dell’unità d’Italia sarebbe istruttivo per molti.
    Dal sud la risalita della cultura con la C maiuscula, dal nord la calata dei Barbari.
    Vittorio Emanuele parlava solo il dialetto Piemontese, del sud non gliene fregava una cippa, ma essendo carico di debiti e il Regno delle due Sicilie di soldini ne aveva, ha pensato alla rapina ammantata di patriottismo, ha trovato il mercenario …. se vado avanti la censura diventa obbligatoria.
    Buona festa a tutti, sempre che, ci sia qualcosa da festeggiare.

Lascia un commento