Berlusconi mette le mani in tasca agli italiani

berlusconi.jpgBerlusconi e i suoi scagnozzi continuano a ripetere la solita frase “Non abbiamo messo le mani in tasca agli italiani“, riferendosi all’ultima manovra economica per fronteggiare la crisi.

Certo, ha direttamente tolto il portafoglio dai pantaloni!.

Dire che non si è messa la mano nelle tasche degli italiani è, al solito, dire delle bugie mascherandole per la verità.

Se il Governo taglia i fondi a Regioni, provincie e comuni, queste di conseguenza aumenteranno addizionali comunali e regionali, tasse locali e diminuiranno i servizi.

Diminuendo i servizi i cittadini saranno costretti a pagare di tasca propria e a pagare più tasse locali.

Quando si sospendono le pensioni di invalidità altrochè se si mettono le mani in tasca agli italiani e alla povera gente!

Quindi Berlusconi e il Popolo della Libertà continua a prendere in giro la gente!

Adesso poi Berlusconi dice che la manovra la chiede l’Europa.

Altra barzelletta.

Le inefficienze del Governo Berlusconi sono sotto gli occhi di tutti.

Ma è vero o no che Berlusconi va farneticando da ottobre 2009 che la crisi è alle spalle, che chi parla di crisi è anti-italiano e che la crisi si vince con l’ottimismo?

Infatti lo sa bene il fido Minzolini, che ha fatto sparire dal TG1 i 700.000 nuovi disoccupati e le loro famiglie.

Berlusconi mette le mani in tasca agli italianiultima modifica: 2010-05-27T15:18:00+02:00da articolo_21
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Berlusconi mette le mani in tasca agli italiani

Lascia un commento