Lega Nord: durante l’Inno cercatela al Bar!

bandiera_italiana.jpgDomani è il 150° Anniversario dell’Unità Nazionale.

Al solito i leghisti devono distinguersi per la loro ipocrisia e pochezza.

Sono polititici eletti da cittadini italiani che siedono nel Parlamento della Repubblica Italiana.

Gli attuali Ministri hanno giurato fedeltà alla Repubblica Italiana.

Ma domani, 17 Marzo 2011, tutti i leghisti diserteranno le celebrazioni in onore del 150° anniversario dell’Unità nazionale.

Questa è la politica del PDL e dei suoi stretti alleati.

Infatti tutti i consiglieri leghisti abbandonano le aule consigliari quando risuona l’Inno Nazionale.

Quei parlamentari che la mattina varano i decreti legge che influenzeranno la vita di tutti gli italiani e che nel pomeriggio sputano sulla bandiera e sulla storia d’Italia.

Vere e proprie capre della Democrazia.

Gli Stati Uniti d’America hanno ogniuno una propria individualità.

Ma vedono nell’Inno Nazionale e nella Bandiera Americana il simbolo della Nazione.

Ai leghisti interessa solo una cosa: la secessione, l’egoismo, l’odio contro il diverso.

Inutile parlare con gli stolti.

Chi ha permesso che questi indegni sedessero nelle aule parlamentari? Silvio Berlusconi!

La Padania, quella Padania che se non ci fosse stata l’Unità Nazionale sarebbe una frazione della Francia o dell’Austria.

Ed intanto Berlusconi pensa a formare il partito del Sud, un’altra follia di quest’uomo il cui unico compito è distruggere 150 anni di storia.

 

Lega Nord: durante l’Inno cercatela al Bar!ultima modifica: 2011-03-16T15:04:14+01:00da articolo_21
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento