Cuffaro condannato in appello a 7 anni di reclusione con l’aggravante mafiosa

La giustizia dei Magistrati fa il suo corso. Salvatore Cuffaro, senatore Udc, è stato condannato a sette anni dalla corte d’appello di Palermo. Secondo la sentenza Cuffaro fu autore della fuga di notizie che consentì al boss Giuseppe Guttadauro di ritrovare una microspia in casa sua, favorì non solo il capomafia, ma l’intera organizzazione di Cosa nostra. Due anni fa era … Continua a leggere

Dell’Utri: Mangano eroe. E attacca Rai Tre esaltando il Fascismo

Marcello Dell’Utri, non pago di aver osannato il mafioso Mangano (condannato) ne esalta ancora le gesta ridefinendolo un “eroe”. “Era tra le tante persone assunte alle dipendenze di Berlusconi, io lo conoscevo e sapevo che era bravo nella conduzione degli animali, e lì c’erano cani e cavalli. Fu scelto per stare ad Arcore come stalliere e si comportò benissimo”. Poi … Continua a leggere

Giovanni Falcone: Per non dimenticare!

Oggi ricorre l’anniversario della Strage di Capaci, dove il 23 maggio 1992, la mafia uccise Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e tre agenti della scorta:Vito Schifani, Rocco Di Cillo, Antonio Montinaro. Molti i messaggi e le dichiarazioni. Ci troviamo in disaccordo con le dichiarazioni odierne di Maroni, Ministro dell’Interno, che ha affermato che il Governo Berlusconi 2001-2006 ha fatto leggi … Continua a leggere

“In un altro paese”: Documentario sulla Mafia Parte 1 e 2

Questo Documentario, andato in onda in Rai in tarda serata, realizzato da Marco Turco è poco conosciuto dal grande pubblico. Descrive fatti e avvenimenti degli ultimi decenni (e fino ai giorni nostri) sul fenomeno Mafia. Fatto singolare è che questa serie di filmati (in totale 9) sono continuamente “bannati” da YouTube. Forse si vuole nascondere qualcosa? Viola qualche diritto? Qui le … Continua a leggere

Salvatore Cuffaro e la Mafia

Molti di voi conoscono Salvatore Cuffaro solo come attuale Presidente della Regione Sicilia. Ma perché è stato condannato a cinque anni di reclusione (che probabilmente non sconterà mai) e all’interdizione dai pubblici uffici per rivelazione di segreto d’ufficio e favoreggiamento semplice? Piero Grasso, procuratore nazionale antimafia, ha commentato: “I giudici hanno ritenuto provato il favoreggiamento a singoli mafiosi come Guttadauro, Aragona … Continua a leggere