Fli fuori dal Governo. E’ crisi ma Berlusconi rimane inchiodato alla sua poltrona

Il Governo Berlusconi sembra essere arrivato al capolinea. Ma non ditelo a Berlusconi! Il ministro Ronchi, il viceministro Urso con i sottosegretari Buonfiglio e Menia hanno rassegnato el dimissioni dai loto incarichi, anche se hanno confermato il loro sostegno a Finanziaria. Di fatto il Governo Berlusconi non ha più una maggioranza alla Camera, ma solo al Senato. Ricordate le bottiglie … Continua a leggere

Per due anni Berlusconi ha raccontato frottole

Premettiamo che non sponsorizziamo nessun partito politico. Ma questo video montato dall’Italia dei valori da l’idea delle imense frottole che Berlusconi e il suo governo racconta da anni sulla crisi economica. Berlusconi invitava a non dare pubblicità ai media che raccontavano della crisi, Berlusconi raccontava che l’Italia era al riparo, che gli anti-italiani spargevano pessimismo, che la crisi era alle … Continua a leggere

Berlusconi alla Marcegaglia ”Vieni a fare il ministro”

Che quest’uomo fosse un comico l’avevamo capito. Che vendesse tappeti anche. Si parla di cose serie per il paese e questo sa fare solo battute proponendo la Marcegaglia come Ministro. “Quei poveracci che stanno al Governo“? Poveracci sono chi lavora con stipendio da fame! “Quelli che hanno governato nei decenni precedenti?” (ndr lui lo è da circa 15 anni) Inguardabile!

Berlusconi mette le mani in tasca agli italiani

Berlusconi e i suoi scagnozzi continuano a ripetere la solita frase “Non abbiamo messo le mani in tasca agli italiani“, riferendosi all’ultima manovra economica per fronteggiare la crisi. Certo, ha direttamente tolto il portafoglio dai pantaloni!. Dire che non si è messa la mano nelle tasche degli italiani è, al solito, dire delle bugie mascherandole per la verità. Se il … Continua a leggere

Il “Governo del Fare” taglia le agevolazioni postali all’Editoria

Dopo i tagli all’Editoria, il “Governo del Fare” vuole mandare a casa altre persone, non contento del “buon lavoro” che sta facendo nella macelleria sociale. Per motivi poco chiari il Governo Berlusconi ha deciso, da un giorno all’altro, di tagliare tutte le agevolazioni postali riservate all’editoria libraria, quotidiana e periodica. Di cosa stiamo parlando? Delle tariffe agevolate con cui riviste, … Continua a leggere

Dalla TV scompare la crisi, ma nella realtà esiste

Dalle TV e dai TG nazionali sono sparite le crisi, il lavoro, la disoccupazione, il precariato, la famiglia. Questo grazie ai dictact di Berlusconi. La realtà è quella andata in onda a “Raiperunanotte”, non le favole edulcorate di Berlusconi. E poi noi saremo quelli che non lavorano, secondo alcuni commenti di oggi sul nostro blog. Lasciamo le parole a Berlusconi … Continua a leggere

Berlusconi: crisi alle spalle. Ma i dati economici lo smentiscono

Silvio Berlusconi torna a parlare della crisi. Lo fa utilizzando telefonicamente gli studi di UnoMattina: “Ci sono le condizioni per riprendere il cammino dello sviluppo e per fronteggiare la coda della crisi”. Intanto gli ultimi dati diffusi da organismi internazionali dicono che la crisi è ben lunga dall’essere finita. Basta dare un’occhiata algi ultimi dati diffusi dall’OCSe, dall’INPS e dal … Continua a leggere

Crisi Psicologica, Morti veri

Secondo il Premier Silvio Berlusconi, la crisi è passata. Adesso è solo colpa dei giornali e telegiornali, che devono trasmettere ottimismo invece di dire la verità. Soprattutto i “soliti” giornali di Sinistra. Intanto i dati economici di organizzazioni internazionali parlano chiaro: “la crisi non è per nulla finita”. ISTAT, Fondo Monetario Internazionale, Banca d’Italia, Banca Europea, OCSE e altri organismi … Continua a leggere

Profondo rosso. La crisi finanziaria si fa sempre più nera

La crisi finanziaria non accenna a diminuire. Le ultime notizie fanno prevedere un mercoledì nero, nerissimo per tutte le borse mondiali. Ieri Wall Street aveva chiuso con un – 5%.   E stamattina le cose non vanno meglio: Tokyo chiude con un -9,4%, a 9.203 punti; la borsa di Mosca chiude per eccesso di ribasso (-11,47% dopo un minuto di … Continua a leggere

Crisi finanziaria. L’islanda sull’orlo del precipizio

La crisi finanziaria che sta investendo l’economia globale non accenna a diminuire.  A poco sono valse le azioni del Governo Americano (che hanno stabilizzato la situazione solo negli USA) e l’incontro del G4. La situazione è critica. Berlusconi dichiara che non c’è nessun pericolo analogo alla Crisi del 1929, ma le prospettive, purtroppo, ci sono tutte. E basta vedere le ultime notizie: … Continua a leggere