Cuffaro condannato in appello a 7 anni di reclusione con l’aggravante mafiosa

La giustizia dei Magistrati fa il suo corso. Salvatore Cuffaro, senatore Udc, è stato condannato a sette anni dalla corte d’appello di Palermo. Secondo la sentenza Cuffaro fu autore della fuga di notizie che consentì al boss Giuseppe Guttadauro di ritrovare una microspia in casa sua, favorì non solo il capomafia, ma l’intera organizzazione di Cosa nostra. Due anni fa era … Continua a leggere

Cuffaro si è dimesso

Con un atto di coerenza, criticato anche dal Presidente della Confindustria Montezemolo, Stamattina Salvatore Cuffaro è stato costretto a dimettersi da Presidente della Regione Sicilia. In tal modo anticipa il procedimento di sospensione avviato presso il ministero dell’Interno e richiesto dalla procura di Palermo. A seguito della condanna a 5 anni nel processo per le ‘talpe’ alla Direzione distrettuale antimafia di Palermo, … Continua a leggere

Cuffaro: dovrebbe dimettersi?

Secondo un sondaggio, promosso dal Quotidiano Repubblica.it., il Governatore della Sicilia, Salvatore Cuffaro, dovrebbe dimettersi dopo la Condanna di 5 anni dei giorni scorsi. Questi i risultati (in continuo aggiornamento): Totale Votanti 11825; Favorevoli alle dimissioni: 90%; Contrari alle dimissioni: 10%. Voi cosa ne pensate?

Salvatore Cuffaro accusa Giovanni Falcone

Forse molti di voi non sanno, o si sono dimenticati, le origini di Salvatore Cuffaro, le sue militanze politiche, ma soprattutto quello che disse durante una puntata del “Maurizio Costranzo Show” poco prima dell’attentato di Capaci. Intervenendo al microfono di Santoro, riferendosi a Giovanni Falcone,  disse esplicitamente: “…un giudice corrotto, che ha costruito un’intera storia su un pentito volgare mette a … Continua a leggere

Mafia, Cuffaro condannato a 5 anni, ma non si dimette

“Il presidente della Regione Siciliana, Salvatore Cuffaro, è stato condannato a 5 anni nel processo per le ‘talpe’ alla Direzione distrettuale antimafia di Palermo. La terza sezione penale del Tribunale, presieduta da Vittorio Alcamo, ha escluso l’aggravante di aver favorito la mafia. A Cuffaro è stata applicata anche la pena accessoria dell’interdizione dai pubblici uffici.  (Fonte Repubblica.it)”.     Questo … Continua a leggere