Lodo Alfano: le motivazioni della sentenza

La Consulta ha depositato le motivazioni della bocciatura del Lodo Alfano. Il Lodo Alfano “attribuisce ai titolari di quattro alte cariche istituzionali un eccezionale ed innovativo status protettivo, che non e’ desumibile dalle norme costituzionali sulle prerogative e che, pertanto, e’ privo di copertura costituzionale”. La norma censurata, quindi, “non costituisce fonte di rango idoneo a disporre in materia”. Cinquantotto … Continua a leggere

Una Colletta per Papi Silvio. Salviamo il povero Silvio

Dopo la sentenza del Lodo Mondadori i sostenitori di Silvio Berlusconi corrono ai ripari. Molti lettori del quotidiano di partito “Il Giornale”, tra cui Bepi 777 ha avuto un’idea geniale: promuovere una colletta per Papi Silvio. Se ogni elettore Pdl versasse un contributo volontario di 42 euro si troverebbero i 750 milioni di eruo di multa da pagare. Ma noi facciamo … Continua a leggere

Mafia, Cuffaro condannato a 5 anni, ma non si dimette

“Il presidente della Regione Siciliana, Salvatore Cuffaro, è stato condannato a 5 anni nel processo per le ‘talpe’ alla Direzione distrettuale antimafia di Palermo. La terza sezione penale del Tribunale, presieduta da Vittorio Alcamo, ha escluso l’aggravante di aver favorito la mafia. A Cuffaro è stata applicata anche la pena accessoria dell’interdizione dai pubblici uffici.  (Fonte Repubblica.it)”.     Questo … Continua a leggere

Le motivazioni della Consulta contro il Lodo Alfano

Il Lodo Alfano “attribuisce ai titolari di quattro alte cariche istituzionali un eccezionale ed innovativo status protettivo, che non e’ desumibile dalle norme costituzionali sulle prerogative e che, pertanto, e’ privo di copertura costituzionale”. Questo quanto si evince dalle cinquantotto le pagine della sentenza della Corte Costituzionale che ha bocciato il Lodo Alfano.   “Non e’ configurabile una preminenza” del … Continua a leggere